Social commerce e la misura del successo

Like + comments + recensioni = ?

Chi usa i social media per il proprio business ormai passa diversi minuti al giorno a chiedersi

Quanto vale un “like” su Facebook?

Quanto vale un “follow” su Twitter?

Quanto valgono le recensioni certificate su un sito di e-commerce o su un certo shop online?

Come dargli torto?
Queste sono alcune delle domande che ragionevolmente occorre porsi se si ha che fare con il social media marketing dal momento che la reputation online ha (e avrà sempre di più) impatto sul proprio business.

Innanzitutto teniamo conto di un dato: se lo scorso anno soltanto in America sono stati spesi 4,7 miliardi di dollari in “social ad” (i Facebook ads vanno per la maggiore) ed è verificato che il settore è in crescita (fonte: BIA/Kelsey), è presumibile pensare che il valore percepito per le attività social è già elevato ed è quindi destinato a lievitare.

social commerce



Tuttavia resta uno scoglio importante per le aziende riuscire a calcolare il valore effettivo di un “like” e la stima della sua efficacia in termini di business.
I dubbi non si placano se si pensa che diverse personalità di spicco del settore hanno intrapreso tentativi di calcolo senza però ottenere cifre univoche, bensì dei risultati anche molto differenti tra di loro.

Sulla scia dell'incertezza da un recente sondaggio su 3mila addetti marketing è emerso che solo il 32% considera proficue le attività di marketing su Facebook, mentre il 41% si dichiara incerto su un’effettiva utilità e il 17% parla a riguardo di totale inutilità (“Social Media Marketing Industry Report 2013”).

E le recensioni invece?

Si può misurare l’effettivo valore delle recensioni dei clienti?

Quanto vale la customer feedback?


Se ci dovessimo basare sulle eccellenze del settore e-commerce (Amazon in prima fila), dovremmo ammettere che il customer feedback ha una notevole importanza: queste aziende stimolano il più possibile la recensione, il commento, il feedback.

In più prendiamo quanto emerge da un recente sondaggio realizzato recentemente da TripAdvisor (che vive di recensioni) in collaborazione con PhoCusWright:

 

  •     il 98% degli intervistati considera le recensioni di TripAdvisor una descrizione accurata e credibile dell’esperienza di viaggio;
  •     l’87% afferma che le recensioni “aiutano a sentirsi più sicuro nella scelta di prenotazione”.


Esistono poi le recensioni certificate che presentano un valore aggiunto: queste provengono solo da utenti reali e possono quindi risultare ancora più credibili agli occhi di clienti. Come a dire fidati: io c'ero, l'ho provato, è ok!

Ipotizziamo in ogni caso che, malgrado la difficoltà di valutare/pesare i like, i commenti o le recensioni, questi abbiano un valore potenzialmente infinito, in quanto infinito è il numero di persone che possono essere raggiunte grazie alla rete e tra questi è elevatissima la percentuale di chi legge/vede/valuta le “interazioni” degli altri...

… siete soddisfatti delle risposte fin qui ottenute?


Se no, seguiteci ancora: a breve aggiornamenti!

 

Benedetta Diottalevi – Social Media Executive

Approfondisci leggendo altri articoli correlati a E-commerce Social Media Web Marketing

Lascia un commento
Richiedi un preventivo totalmente gratuito

Chiamaci al numero 0721 283799 o compila il modulo per chiedere informazioni, un preventivo di spesa o un appuntamento per discutere un progetto, sarai presto ricontattato. Tutti i campi sono obbligatori