E-commerce: 3 consigli per evitare l’abbandono del carrello

Il compito di chi si occupa di e-commerce è quello di vendere online. Per farlo è necessario avere un sito ben organizzato, di facile intuizione, e ben posizionato sui motori di ricerca.

Leggi l'articolo "Come posizionare un sito web" per avere maggiori informazioni su come approcciarsi alla SEO.

Una volta raggiunto il sito dagli utenti che navigano sul web è fondamentale fare in modo che essi restino il più a lungo possibile sul sito e che completino l’acquisto.

Spesso invece capita che il carrello sia abbandonato per svariati motivi come la difficoltà di comprensione delle procedure d'acquisto, di spedizione, d’informazioni, dubbi e perplessità sul prodotto, operazioni troppo complesse perché completino l’acquisto.

 

Dopo 10 anni di esperienza in materia, Artistiko ha cercato di focalizzare i punti più importanti da analizzare per rendere un e-commerce il più ottimale possibile, evitando così l'abbandono del carrello prima dell'acquisto.

 

  1. Chiarezza nella navigazione: avere un sito web che poggia su uno schema ben organizzato, non troppo articolato ma intuitivo è il primo punto a favore. In un mondo ricco di complessità, dove il tempo sembra non bastare mai, l’utente deve poter accedere a tutte le informazioni fondamentali di un sito con un semplice clic. La divisione per categorie di prodotti o per parole chiave sono strumenti molto apprezzati dagli utenti. La chiarezza delle informazioni, delle norme e modalità di pagamento, dei costi, delle spedizioni rientrano in questo primo punto.

     
  2. Semplicità del processo d’acquisto: più facile, semplice e veloce è questa fase, meno probabilità di abbandono si avranno. Fate in modo di ridurre all’osso le informazioni richieste e accompagnare l’utente passo dopo passo alla compilazione dei moduli. 
     
  3. Registrazione: Collegato alla semplicità del processo d’acquisto, ma che richiede un punto a parte, è la sezione dedicata alla registrazione dell’utente. Evitare tutte quelle registrazioni minuziose e chiedere solo i dati necessari. Le registrazioni mediante Facebook o altri social network sono gradite per via della semplicità e velocità con la quale si supera la fase di registrazione.

 

Questi tre punti, se studiati bene, hanno la capacità di accompagnare l’utente fino all’acquisto, evitando così possibili abbandoni.

Strumenti come Google Analytics aiutano a comprendere il comportamento degli utenti e a risolvere eventuali problemi che potrebbero riscontrarsi sul sito. 

Affidarsi a professionisti del mestiere in materia di e-commerce è l'unica soluzione per ottenere risultati. Visita il nostro sito per avere maggiori informazioni sulla realizzazione di e-commerce.

 

Se vuoi una consulenza più approfondita puoi contattarci allo 0721 283799, scrivendoci a info@artistiko.net o compilando il modulo qui sotto

Approfondisci leggendo altri articoli correlati a E-commerce

Lascia un commento
Richiedi un preventivo totalmente gratuito

Chiamaci al numero 0721 283799 o compila il modulo per chiedere informazioni, un preventivo di spesa o un appuntamento per discutere un progetto, sarai presto ricontattato. Tutti i campi sono obbligatori