A scuola di social media… anzi no: i social media a scuola!

Questo è lo stato dell’arte o perlomeno lo sarà a breve: che ci crediate o no i social media sono approdati sui banchi di scuola. Ma non pensate che si tratti dell’ennesimo escamotage studiato dagli alunni per rubare minuti di svago e distrazione alle loro lezione.

I social media per la prima volta entrano nelle aule come vera e propria materia didattica, per educare ad un uso consapevole e responsabile delle nuove “piazze virtuali”.

Nel New Jersey infatti è prossima all’approvazione legge che impone nel calendario delle scuole pubbliche, a partire dall’anno scolastico 2014-15, una serie di lezioni che hanno come tema proprio i social media.

Ecco il testo della legge nelle sue parti più significative:

    «The instruction shall provide students with information on:

    (1) the purpose and acceptable use of various social media platforms;

    (2) social media behavior that ensures cyber safety, cyber security, and cyber ethics; and

    (3) potential negative consequences, including cyber bullying, of failing to use various social media platforms responsibly.»

 
Un’ottima iniziativa se ci pensate bene, ma con valenza meramente preventiva che getta luce (potenzialmente) negativa sul mondo delle piattaforme sociali, come se fossero solamente delle pericolose armi da maneggiare con cura e da cui difendersi.

Non escludiamo che una componente di precauzione legata alla sicurezza e alla privacy online, specialmente nel caso in cui si tratti di minorenni, sia necessaria; occorre però educare anche ad un uso consapevole che estrapoli i massimi benefici dai social media.

I ragazzi dovrebbero progressivamente imparare anche a scuola che i social media sono formidabili supporti per la condivisione, la co-costruzione di conoscenza, la condivisione di esperienze, il networking in ambito personale e professionale, piattaforme di personal branding e ricerca del lavoro, solo per citare alcune potenzialità.

E chissà che in futuro i social network e i social media in generale diventeranno il loro settore di riferimento, per quanto riguarda la ricerca del lavoro dopo le esperienze scolastiche.

Approfondisci leggendo altri articoli correlati a Social Media

Lascia un commento
Richiedi un preventivo totalmente gratuito

Chiamaci al numero 0721 283799 o compila il modulo per chiedere informazioni, un preventivo di spesa o un appuntamento per discutere un progetto, sarai presto ricontattato. Tutti i campi sono obbligatori