2014: che ne sarà del Social Media Marketing? Conferme, tendenze e novità!

Chiuso (o quasi) un anno, se ne sta per aprire un altro da cui tutti nel settore si aspettano cambiamenti e novità più o meno importanti anche sul fronte del Social Media Marketing.

Cosa dovremo aspettarci dunque per il 2014 dei Social Media?

Social Media Today ha proposto in questo caso una sorta di previsione delle tendenze dei prossimi 12 mesi, che vanno a confermare, senza troppe sorprese, le conferme, le novità e le tendenze che hanno animato nell’ultimo anno gli ambienti social e digital:

  •  Facebook scende, Twitter sale. Il dato peggiore per Facebook è il calo disastroso del suo pubblico adolescenziale, che sembra invece favorire Twitter: la società, quotata anche in borsa ora, mostra un trend di utenti attivi in crescita; dall’altra parte per le aziende diventa sempre più difficile emergere nel panorama di Facebook senza investire in ads, in particolare dopo il cambio di algoritmo che penalizza la visibilità dei post
  •  E’ tempo di Snapchat: per chi non la conoscesse è un’applicazione mobile che consente di scambiarsi contenuti testuali, fotografie e video, ribattezzati appunti “snaps”, con la peculiarità che questi si auto-distruggono dopo poco tempo. Per questo motivo l’app è molto apprezzata dai teenager: sarà allora un caso che Zuckerberg abbia più volte e invano tentato di acquistare Snapchat?
  •  Google+… pervenuto? Con oltre 540 milioni di utenti attivi, G+ dovrebbe qualificarsi come l’effettivo protagonista tra i Social Media nel 2014. E’ indubbia la sua utilità per la SEO, ma sembra che grazie al cambiamento di algoritmo e alla popolare funzione degli Hangout, Google voglia spingere il suo Social Network verso un maggiore coinvolgimento da parte degli utenti e dei marketers. Staremo a vedere.
  •  La collaborazione domina: la parola d’ordine è sharing economy che si accompagna con la nuova consapevolezza di startupper digitali e non, che la condivisione e la collaborazione con un contesto più ampio sono imprescindibili nell’universo economico del 2014.
  •  Video a catinelle. Altro imperativo: utilizzare i video di qualità ed in misura crescente nelle campagne di social media marketing. Youtube è sempre sulla cresta dell’onda, ma l’astro nascente e con forti promesse per i brand è Vine, insieme ad Instagram: molto social e virali (grazie all’uso di filtri e all’integrazione anche con Twitter il primo e con Facebook il secondo).


Queste le principali tendenze emergenti (ma già in via di affermazione!).
A nostro parere sarà interessante anche tener d’occhio altri fenomeni recenti del panorama social: non perdiamo di vista gli ads su Pinterest, ancora in fase di test, e la freschissima introduzione degli annunci sponsorizzati su Instagram.

Data la rispettiva predominanza di Pinterest in ambito social commerce e di Instagram per veicolare messaggi in modo creativo, sarà interessante notare come le due piattaforme saranno in grado di interagire.


E voi che pensate?

Se abbiamo tralasciato importanti novità, fatecelo sapere…

Approfondisci leggendo altri articoli correlati a Social Media Web Marketing

Lascia un commento
Richiedi un preventivo totalmente gratuito

Chiamaci al numero 0721 283799 o compila il modulo per chiedere informazioni, un preventivo di spesa o un appuntamento per discutere un progetto, sarai presto ricontattato. Tutti i campi sono obbligatori